La Rete delle Città della Cultura

La Rete delle Città della cultura è finalizzata a promuovere la programmazione strategica della cultura, come volano e strumento per lo sviluppo dei territori aderenti, anche attraverso lo scambio di buone pratiche sul tema della valorizzazione dei beni culturali e del turismo ad esso collegato. Leggi tutto

   2016, QUALCOSA E' CAMBIATO: LA CULTURA E' BENESSERE E CRESCITA

La XII edizione di LuBeC ha visto il susseguirsi di dibattiti, guidati dal fil ruouge dell'innovazione al servizio della cultura: si è parlato del rinnovamento del welfare culturale tra pubblico e privato, dell'arte contemporanea quale grande attrattore, delle tecnologie, strumenti e strategie per l'ecossitema turistico culturale,  dello spettacolo come leva di marketing di destinazione, della realtà virtuale al servizio della fruizione dei beni culturali, dei beni culturali in emergenza, del nuovo codice degli appalti per i beni culturali e di molto altro ancora.

Gli intervendi di giovedì 13
Gli interventi di venerdì 14

 
Venerdi 9_10 ore 9.30

TUTTI AL MUSEO! LE SOLUZIONI PER L’ACCESSIBILITÀ MUSEALE TRA INNOVAZIONE E INCLUSIONE

In collaborazione con Regione Toscana, Segretariato Regionale del MiBACT della Toscana, ICOM Toscana, Fondazione Banca del Monte di Lucca

Un incontro di approfondimento e confronto sullo “stato dell’arte” dell’accessibilità fisica, sensoriale e cognitiva nelle strutture museali che vuole offrire ai partecipanti linee guida e soluzioni replicabili in linea con i principi dell’accessibilità 4all, alternando interventi metodologici a buone pratiche messe in campo da PA e imprese.

Il convegno scaturisce dall’esperienza dei partner dell’iniziativa che si sono confrontati con progetti internazionali modellizzabili e replicabili, per promuovere l’utilizzo di soluzioni applicative che permettano una fruizione agevole delle opere e dei beni da parte del maggior numero possibile di persone, tenendo presenti due principali criticità emerse dalle analisi realizzate ad oggi: la poca conoscenza delle necessità e opportunità legate all’accessibilità per il patrimonio culturale; la scarsissima conoscenza di modelli, prodotti e strumenti applicativi da parte di chi gestisce i beni, che impedisce la fruizione culturale in termini ampi.

Tanto premesso l’incontro si è costituito come il primo appuntamento di una due giorni che si è svolta a LuBeC il 9 ottobre – con interventi dedicati all’abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali.

La seconda giornata si svolgerà a Castel Fiorentino il 30 ottobre, dove, nella splendida cornice del Teatro del Popolo si tratterà di accessibilità cognitiva. SCARICA IL PROGRAMMA DEL 30 OTTOBRE

 
ORE 9.30 L’ACCESSIBILITÀ COME RISORSA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE 
 
ore 9.30 Aprono
Paola Grifoni, Segretario Regionale Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Toscana
Elena Pianea, Responsabile del settore Patrimonio culturale, Siti UNESCO, Arte contemporanea, Memoria Regione Toscana
Elizabeth Franchini, Fondazione Banca del Monte, aderente lega delle Città Storiche Accessibili
 
Introduce il tema e Modera
Stefano Casciu, Direttore Polo Museale regionale della Toscana
 
Tutti al museo! L’accessibilità leva per lo sviluppo dell’audience development  
Miriam Mandosi, Delegata Commissione Accessibilità ICOM Italia
 
ORE 10.30 MUSEI 4ALL: EVIDENZE E BUONE PRATICHE NEL QUADRO INTERNAZIONALE
Ne parlano
Dino Angelaccio, Direttore Laboratorio Accessibilità Universale Università di Siena
Carlo Di Biase, Esperto d'arte in LIS, membro di OSA
Antonio Lauria, Professore Ordinario, Unità di Ricerca “Florence Accessibility Lab”, Università di Firenze 
 
ORE 12.00 L’ACCESSIBILITÀ NEI MUSEI TOSCANI: STATO DELL’ARTE E APPLICAZIONI REPLICABILI 
Interviene
Maurizio Toccafondi, Segretariato Regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Toscana
 
Case Studies
Paolo Giulierini, Direttore MAEC - Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona

Accessibilità e Partecipazione. Nuovi progetti per la fruizione del patrimonio culturale
Silvia Guideri, Direttore Sistema di Parchi e Musei Archeologici della Parchi Val di Cornia SpA

Un ascensore per Michelangelo
Franco Vestri, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Firenze, Pistoia e Prato

La cultura delle buone notizie: Palazzo Mansi accessibile!
Antonia d'Aniello, Direttore Musei Nazionali di Lucca
 
 
ore 13.30 Conclusioni 
Serena Nocentini, Coordinatore ICOM Toscana e direttore Museo Be.Go.
 

#musei4all

ore 18.00 Museo Nazionale di Villa Guinigi. 

Visita guidata: accessibilità culturale e accessibilità fisica

 
Si ringrazia per la collaborazione
 
Polo Museale regionale della Toscana, 
Fondazione Teatro del Popolo – Comune di Castelfiorentino – Museo Be.Go. 

 

 
torna al Programma Generale

Mappa del sito

Cerca nel sito

LUBEC è un evento di