Hi. Stories

Hi.Stories è una start up innovativa, nata nel 2017 e si occupa di innovazioni digitali per i beni culturali, attraverso la realizzazione di ricostruzioni e stampe 3D ed applicazioni per la musealizzazione e la fruizione del territorio basate su gamification e storytelling.
L’azienda nasce in seguito a partecipazione al bando Cultura Crea (PON Cultura e Sviluppo FESR 2014/2020) per la nascita di nuove imprese culturali. Il progetto cofinanziato è Sicily Histories APP, disponibile per iOS e Android. L’app valorizza il territorio siciliano ed il suo patrimonio storico artistico unendo guida turistica, giochi, storie e premi spendibili sul territorio. Il progetto ha ricevuto l’endorsment dell’Autorità di Gestione del Programma PON Cultura e Sviluppo FESR 2014/2020 – Mibact – per la partecipazione al premio europeo RegioStars Awards 2018 per i migliori progetti cofinanziati da fondi comunitari ed è segnalata fra le best practices di sviluppo regionale.

Hi.Stories si occupa anche di rilievo, modellazione e stampa 3D, utili per:
– Favorire l’accessibilità museale;
– Implementare la didattica museale e le politiche culturali per i giovani;
– Restaurare reperti o statue parzialmente danneggiate con la realizzazione di modelli in positivo;
– Realizzazione di video promozionali per il territorio o la realtà museale.

Hi.Stories, inoltre, fornisce consulenza per la progettazione museale:
– Studio del territorio e ideazione proposta;
– Stesura del progetto;
– Redazione piano economico.

Hi.Stories è impegnata attivamente anche nel territorio. Ha attive diverse convenzione con istituti di istruzione superiore, con i quali sviluppa progetti di alternanza scuola lavoro per avvicinare i giovani all’informatica per i beni culturali.

A Lubec presenta

A LuBeC parleranno di un modello di valorizzazione del territorio.
Sicily Histories è un’applicazione geolocalizzata studiata per la valorizzazione e la fruizione del territorio siciliano.
Disponibile per iOS e Android, la prima versione del progetto è stata rilasciata nell’estate del 2018 e si basa sui concetti di storytelling e gamification.
I principali siti archeologici, storici e artistici dell’isola sono stati suddivisi in quattro periodi (archeologia, medioevo, barocco ed epopea garibaldina), raccontati attraverso le avventure di personaggi in movimento da un punto di interesse (POI) all’altro. Ciò che introduce Sicily Histories e che la differenzia da altre applicazioni turistiche, è l’area games&stories, che trasforma ogni POI in missioni di gioco. L’utente può seguire le storie dei personaggi nei differenti POI e risolvere i giochi di abilità, che consentono di vincere dei premi, alcuni dei quali spendibili sul territorio.
L’idea di Hi.Stories è esportare il modello verso altre regioni d’Italia, modificando le forme di costruzione del prodotto e rendendolo un dispositivo totalmente inquadrabile nella sharing economy, basato sull’accessibilità e la partecipazione nella costruzione turistica.

Referente: Riccardo Bonina

095/7082545 - 333/8785417
Corso Italia, 122 Trecastagni (CT)