LuBeC 2019 si presenta

LuBeC 2019 | Patrimonio culturale e sostenibilità tra pubblico e privato | 3 – 4 ottobre 2019

LuBeC ha celebrato la sua XV edizione, sviluppando il composito tema dell’innovazione di settore, rispetto a opportunità e complessità che sottendono ad una gestione sostenibile della cultura tra pubblico e privato.
In linea con l’Agenda Europea della Cultura e anticipando la riflessione di Dubai2020 – Connecting Minds, Creating the Future – la due giorni ha contribuito al dibattito internazionale approfondendo temi cardine per il rafforzamento delle politiche per la sostenibilità sociale, presentando soluzioni e proposte tecnico-operative maturate da imprese, istituzioni e operatori della filiera, utili a programmare e mettere in opera azioni concrete.

Accanto agli incontri  LuBeC Digital Technology, la rassegna espositiva dei prodotti e dei servizi turistico-culturali per la valorizzazione del patrimonio culturale, si è sviluppata durante la due giorni intorno ai dibattiti, luogo di B2B e networking tra privato e privato e tra pubblico e privato.

Laboratori, seminari, interviste, talk, convegni, spazi espositivi e presentazioni, hanno coinvolto in circa 25 differenti appuntamenti, la pubblica amministrazione centrale e locale, gli operatori, le imprese, i professionisti, il terzo settore e molti stakeholder da tutta Europa, anche grazie all’internazionalizzazione dell’iniziativa grazie alla consueta presenza di un Paese Ospite, il servizio Europe Corner e gli Infodays sui bandi europei.

Nell’arco dei due giorni, LuBeC 2019 le riflessioni si sono focalizzate su sei ambiti:
– modelli di gestione per il patrimonio culturale: azioni replicabili destinate ai sistemi territoriali e riflessioni sui set di competenze necessarie per gestire “il cambiamento”.
– digitalizzazione, archivi e open data: gli strumenti digitali quali supporti per realizzare forme alternative di fruizione e per attuare processi di salvaguardia e trasmissione del patrimonio culturale.
patrimonio culturale e sostenibilità: economica, sociale, ambientale. Sostenibilità è parola chiave per una crescita reale del sistema culturale, delle città e delle comunità contemporanee.
 cultura e benessere: promuovere la partecipazione piena e sostenuta alle attività culturali ed artistiche perché ogni individuo raggiunga una condizione di benessere, essenziale per la buona salute fisica e mentale.
–  musei e innovazione: il Museo come hub culturale contemporaneo, luogo di formazione della società.
– patrimonio culturale e Made in Italy: la connessione tra menti e identità culturale è ciò che genera la creatività, marchio distintivo del nostro saper fare, della nostra Italia. 

Interventi | Giovedì 3 ottobre 2019

Interventi | Venerdì 4 ottobre 2019

CreaTech 2019 Open Lab

Condividi su: