LuBeC 2019 - 3 e 4 ottobre

LuBeC 2019 - Patrimonio culturale e sostenibilità tra pubblico e privato

LuBeC celebra la sua XV edizione, sviluppando il composito tema dell’innovazione di settore rispetto ad opportunità e complessità che sottendono ad una gestione sostenibile della cultura tra pubblico e privato.

A LuBeC 2019 mancano

LuBeC Journal

La spettroscopia infrarossa per lo studio dei materiali delle opere d’arte

Mariangela Cestelli Guidi, INFN- Laboratori Nazionali di Frascati 

La Spettroscopia Infrarossa in Trasformata di Fourier (FT-IR) è una tecnica diagnostica non distruttiva e non invasiva (o microinvasiva) utilizzata per analizzare la composizione molecolare di materiali non metallici. L’FT-IR consente di analizzare la componente organica, non altrimenti rilevabile con altre tecniche diagnostiche. Le informazioni ottenibili possono essere sia di tipo qualitativo che quantitativo. Nel campo dei Beni Culturali, questa tecnica viene sempre più utilizzata per l’analisi superficiale dei materiali e dei manufatti nella fase preliminare al restauro, consentendo di ottenere informazioni utili per la scelta della migliore metodologia operativa (restauro, pulitura, ritocchi, etc). (altro…)

Tomografie a raggi X

Maria Pia Morigi, Università di Bologna e INFN Sezione di Bologna

La Tomografia Computerizzata con raggi X, più comunemente nota con gli acronimi TAC e CT (Computed Tomography), è una potente tecnica diagnostica non distruttiva, in grado di visualizzare in maniera tridimensionale la struttura interna degli oggetti analizzati. Nata all’inizio degli anni Settanta per applicazioni in campo medico, la tomografia si è poi guadagnata un ruolo di importanza crescente anche in altri ambiti, come il settore industriale e, più recentemente, quello dei Beni Culturali. (altro…)

MusAR App per il Museo Nazionale della Certosa di Calci di Pisa

di Antonia d’Aniello, Polo Museale della Toscana e Stefania Gitto, Centro di Documentazione Musicale della Toscana – Scuola di Musica di Fiesole Fondazione onlus – Regione Toscana

MusAR è la nuova app dedicata ai beni artistici e musicali realizzata dal Centro di Documentazione Musicale della Toscana e Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci grazie al contributo di Regione Toscana, Ministero per i Beni e le Attività culturali – Polo Museale della Toscana e Scuola di Musica di Fiesole fondazione onlus. (altro…)

Condivisioni immateriali

di Francesco Prosperetti, Soprintendente Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma

Portare l’innovazione tecnologica nella filiera dei beni culturali è uno dei grandi temi sui quali si è orientata la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma attraverso interventi che puntano a rendere fruibile il patrimonio archeologico e storico della città in maniera aperta e accessibile, coniugando il virtuale e il reale, il patrimonio immateriale con i luoghi della cultura.

(altro…)

Capitale Italiana della Cultura: la dimensione sociale

di Marzio Favero, Sindaco di Montebelluna

L’elaborazione del dossier presentato da Montebelluna per la Candidatura a Capitale Italiana della Cultura si è offerta come una grande occasione per mettere in rete le istituzioni culturali della città: la biblioteca, il museo civico di archeologia e scienze naturali e il museo dello sportsystem (altro…)

Virtual Heritage: da strumenti per la ricerca alla comunicazione per il grande pubblico

Giovanni Bellavia, Regista VisIT Lab Cineca e Daniele De Luca, 3D Computer Graphics Supervisor-VisIT Lab CINECA

Cineca è un Consorzio Interuniversitario senza scopo di lucro, maggiore centro di calcolo in Italia, uno dei più importanti a livello mondiale. Tramite il VIS.I.T LAB (Visual Information Technology Laboratory), Cineca opera da anni nel settore della visualizzazione scientifica, per i Beni Culturali e per i Big Data (altro…)

I protocolli di certificazione della sostenibilità: applicazioni e stato dell’arte

di Rodolfo Collodi, Architetto e Presidente Istituto Nazionale di Bioarchitettura Sezione di Lucca

L’Istituto Nazionale di Biorchitettura da quasi trent’anni promuove la riconversione ecologica del settore delle costruzioni. Alla nascita dell’associazione nel 1990 il termine Bioarchitettura ancora non esisteva e la sostenibilità non era avvertita come una necessità, oggi invece sono parte del lessico comune. (altro…)

Le sfide della sostenibilità: quale ruolo per la cultura?

di Francesca Velani, Direttore LuBeC – Lucca Beni Culturali 

L’Agenda 2030 rappresenta una grande sfida per i Paesi di tutto il mondo. Approvata dalle Nazioni Unite nel settembre 2015, ha posto 17 Obiettivi e 169 Target che i Paesi aderenti devono raggiungere attraverso politiche volte alla sostenibilità piena e condivisa. (altro…)

Il sistema integrato su piattaforma cloud per la fruizione digitale e immersiva del patrimonio culturale della città di Matera

Alfonso di Martino, Responsabile Vendita Public Campania e Basilicata – TIM Sales Sud

Il progetto Matera Immersiva vede la TIM affianco all’ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, con cui abbiamo condiviso lo scopo principale del progetto: la promozione della valorizzazione, fruizione e gestione del patrimonio culturale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. (altro…)

Pietrasanta Capitale Italiana della [S]Cultura 2020

di Valentina Fogher, Specialista amministrativo Istituti culturali Comune di Pietrasanta

A Pietrasanta la [S]Cultura o la Cultura della Scultura è il vero e proprio fulcro della maggior parte delle attività cittadine, che vanno dall’ideazione alla realizzazione di una scultura in uno o più laboratori artigianali o fonderie, o alla sua presentazione in mostra di per sé. (altro…)

I network europei per il partenariato e la progettazione in campo culturale

di Mariachiara Esposito, Ufficio di Collegamento della Regione Toscana con le istituzioni Comunitarie a Bruxelles

Contestualizzare il ruolo delle reti di attori e operatori culturali in ambito europeo e la funzione del networking, evidenziando il percorso in cui queste reti si sono inserite e in cui le nuove piattaforme potranno cercare di collocarsi in futuro.

(altro…)

Medicinema: il cinema in ospedale

di Francesco Santelli, Socio Fondatore Associazione Medicinema

MediCinema Italia è una associazione nata nel 2013 sul modello di MediCinema UK, charity attiva in Gran Bretagna dal 1996.
Dal 2014 Medicinema ha il patrocinio del Ministero della Salute.
(altro…)

Opportunità di investimento per il sistema privato

di Andrea Colombari, Product Specialist Azimut Capital Management SGR

Non sono una moda, sono ormai una necessità: gli investimenti sostenibili, ESG, ossia investimenti che integrano (altro…)

Cultura e innovazione: Horizon 2020

di Marcello Traversi, Responsabile Europa, progetti e consulenze, Eurosportello Confesercenti

Carlos Moedas (Commissario europeo per la ricerca, scienza e innovazione) ha affermato che “Il patrimonio culturale è una fonte illimitata di innovazione (altro…)

Ambienti digitali per l’educazione all’arte e al patrimonio

di Alessandro Luigini, Facoltà di Scienze della Formazione Libera Università di Bolzano 

Il volume Ambienti digitali per l’educazione all’arte e al patrimonio nasce come sviluppo e approfondimento di un convegno, dal titolo omonimo, organizzato presso la Facoltà di Scienze della Formazione (altro…)

Fabbriche di storie. Percorsi interculturali alle Gallerie degli Uffizi

di Silvia Barlacchi e Maria Spanò, Galleria degli Uffizi, Dipartimento mediazione culturale e accessibilità

Fabbriche di Storie. Percorsi narrati alle Gallerie degli Uffizi” è rientrato nell’Agenda italiana degli eventi dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 per le sue finalità di inclusione e accessibilità. Il progetto è stato ideato e sviluppato dal Dipartimento di Mediazione culturale e Accessibilità delle Gallerie degli Uffizi (altro…)

Cultura, benessere e salute

Nella Fondazione Mario Tobino la straordinaria sintesi tra cultura e scienza del grande medico e scrittore. cura di “Il Giornale delle Fondazioni” intervista di Roberta Bolelli a Isabella Tobino, Presidente Fondazione Mario Tobino

Una impareggiabile esperienza e una testimonianza eloquente di come l’intreccio tra scienza e arte, cultura e umanità possano produrre straordinari risultati e una multiforme eredità. (altro…)

Il 2018, l’Anno europeo del patrimonio culturale

di Elisabetta Scungio e Chiara Fuiano, Servizio I del Segretariato Generale MiBAC

La Decisione (UE) 2017/864 del Parlamento e del Consiglio dell’Unione Europea, del 17 maggio 2017, ha individuato il 2018 (altro…)

Esperienze al museo d’Arte Orientale di Venezia

di Marta Boscolo Marchi, Direttrice Museo d’Arte Orientale Venezia

L’attività che oggi vi vogliamo illustrare è nata da una convenzione tra il Museo d’Arte Orientale di Venezia e PSIOP, Scuola di specializzazione in Psicoterapia, per la realizzazione di un workshop di avviamento alla manutenzione dei beni culturali di persone con disabilità psichica, (altro…)

Valorizzazione delle periferie attraverso la comunicazione digitale dei beni culturali

di Chiara Greco, Archeo&Art3D – DigiLab e Marta Di Berti, Associazione culturale Quattro Sassi 

Le periferie urbane sono viste come isole avulse dalla città: in esse spesso si conservano tracce visibili, ma poco tutelate di un’importante porzione del nostro patrimonio culturale. (altro…)

Matera immersiva: digitalizzare, valorizzare e fruire il patrimonio culturale

Patrizia Minardi, Dirigente Sistemi Culturali e Turistici Regione Basilicata

“Matera Immersiva: digitale, modelli di gestione e competenze professionali” riassume temi importanti e complessi della tecnologia applicata ai beni culturali. In particolare, vogliamo segnalare i progetti già avviati in tutta Italia – da Lucca a Prato, fino a Matera – per poter riflettere sulla relazione tra tecnologia e beni culturali, nonché sugli elementi di valorizzazione e fruizione. (altro…)

Le imprese e le competenze per lo sviluppo dei servizi culturali digitali

di Paola Autore, Responsabile Competenze Innovative Coopculture

Il tema delle nuove competenze e del loro aggiornamento, per rispondere alle sfide di un mondo in continuo cambiamento ed evoluzione (altro…)

L’azione professionale nei beni culturali per l’inclusione sociale

di Greta Schonhaut, Restauratrice psicologa PSIOP – Istituto di Psicoterapia, Nicola Alberto De Carlo e Laura Dal Corso, Università degli Studi di Padova

La Convenzione firmata di recente fra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC) e l’Università di Padova è volta a promuovere e realizzare un progetto di ricerca dal titolo “Azioni di sviluppo professionale/lavorativo e di valorizzazione della persona mediante attività di conservazione del patrimonio artistico-culturale e di restauro”. (altro…)

Restauro e disabilità. Esperienze al Museo d’Arte Orientale di Venezia

di Barbara Biciocchi, Restauratrice Polo Museale del Veneto

Il lavoro realizzato dalle persone che hanno partecipato al progetto Restauro e disabilità è stato realmente utile. Le opere da loro curate sono tra le altre dello stesso genere che abbiamo nella collezione, recentemente messe “in sicurezza” nella pratica della conservazione preventiva riservata a opere collocate in deposito. (altro…)

Fotogrammi del Paleolitico. Un percorso tra pubblico e privato

di Federica Gonzato, Polo Museale del Veneto

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ed il Museo Nazionale Atestino di Este, afferenti al Polo Museale del Veneto, sono stati coinvolti nel progetto MuSST– Musei e sviluppo dei sistemi territoriali (altro…)

Cultura, benessere e salute: esperienze, evidenze, percorsi

di Annalisa Cicerchia, Professore di Management delle imprese creative e di Economia e Gestione delle Risorse Culturali Università di Roma Tor Vergata

La cultura viene annoverata in modo diretto e indiretto tra i determinanti sociali della salute con impatto sul benessere definiti dall’OMS. (altro…)

Quando la musica…tocca le cellule!

Siamo musica. A cura di “Il Giornale delle Fondazioni” intervista di Roberta Bolelli a Carlo Ventura, Direttore del Laboratorio Nazionale di Biologia Molecolare e Bioingegneria delle Cellule Staminali dell’INBB

Ventura ci porta verso le nuove frontiere della ricerca scientifica. “Le cellule come comunicazione, sonorità, trasformazione. (altro…)

Le università e le competenze per lo sviluppo dei servizi culturali digitali

di Francesco Lella e Luca Reitano, Archeo&Arte3D – DigiLab

Lo sviluppo di nuove competenze è un aspetto fondamentale dei processi produttivi ed economici relativi al settore dei beni culturali. (altro…)

Lubec Cantiere Cultura

Condividi su: