Programma 2019 - PMI, turismo e cultura nella nuova programmazione regionale 2021 – 2027

La governance del patrimonio culturale

Nella prossima programmazione 2021‐2027 – ancor più che in quella attuale – occorrerà puntare su competitività, digitalizzazione e innovazione diffusa, considerando la centralità delle micro e piccole imprese e dei territori per le politiche di sviluppo. Dalle risultanze dell’attuale programmazione infatti emerge la netta esigenza di stimolare una modernizzazione “diffusa e dal basso” che coinvolga le imprese di tutte le tipologie e dimensioni. Solo così è possibile raggiungere la necessaria “massa critica” per una reale transizione digitale dell’economia stimolando la produttività dei territori con servizi più efficienti.

Semplificazione, ampliamento del perimetro dell’innovazione, nuove tecnologie e attenzione alla dimensione locale, sono i presupposti per il rafforzamento del binomio Turismo e Cultura che rappresenta il principale orizzonte strategico delle imprese che del territorio fanno il loro più importante elemento identificativo nonché fattore di valore e di attrazione dei flussi di clientela.

L’incontro, organizzato dal Partenariato Progettuale Paradigma Impresa 4.0 intende stimolare un confronto su questi temi affinché la programmazione 2021-2027 sia adeguata alle nuove sfide che tutto il tessuto economico regionale è chiamato ad affrontare.

Apre

Ioletta Pannocchia, Direttore Generale Promo PA Fondazione

Introduce e coordina

Lucio Scognamiglio, Presidente Eurosportello / Paradigma Impresa 4.0

La nuova programmazione: a che punto siamo?   

Fulvio Pellegrini, Unità di Valutazione Progetti, Agenzia per la Coesione Territoriale

La dimensione territoriale nelle politiche di coesione

Francesco Monaco, Dipartimento investimenti e fondi UE – Fondazione IFEL

La cultura vettore di sviluppo: il caso di Parma

Francesca Velani, Vicepresidente Promo PA Fondazione e Coordinatore Parma 2020

Lo stato dei processi di innovazione in Toscana

Leonello Trivelli, Assegnista di Ricerca DICI – UniPi / Paradigma Impresa 4.0

Innovazione e sfide dell’offerta turistica in Toscana

Alessandro Tortelli, Direttore Centro Studi Turistici / Paradigma Impresa 4.0

Elementi per una visione organica di sviluppo territoriale

Antonio Raschi, Dirigente CNR, Fondazione Clima e Sostenibilità / Paradigma Impresa 4.0

Orizzonte 2021: la Toscana che vogliamo
Ne discutono

Vittorio Bugli, Assessore alla Presidenza, Regione Toscana
Nico Gronchi, Presidente Confesercenti Toscana / Paradigma Impresa 4.0
Gianluca Angusti, Coordinatore Commissione Innovazione Confindustria Toscana

Centro Studi Turistici, Confesercenti Toscana,
DICI – Università di Pisa, Eurosportello Confesercenti,
Fondazione per il Clima e la Sostenibilità
e Promo PA Fondazione
sono partner di Paradigma Impresa 4.0