Programma 2019 - I musei oltre l’user experience: poetica, immagini e desiderio di conoscere il patrimonio culturale

La tecnologia che si utilizza quotidianamente mette il museo nelle condizioni di ripensare il rapporto tra visita e user experience. L’utente è sempre più smooth o scorrevole e percepisce i dispositivi come parte integrante della sfera senso-motoria, moltiplicando i suoi automatismi attraverso questi strumenti-tools. I talk saranno dunque l’occasione per parlare di come display museali, social media management, mediazione culturale e mobilità globale pongono un’avvincente sfida: portare a galla il “desiderio inespresso di conoscere il patrimonio culturale”.  

Apre

Gaetano Scognamiglio, Presidente Promo PA Fondazione

Saluti di apertura

Stefano Ragghianti, Assessore alla Cultura Città di Lucca

Introduce e coordina 

Talitha Vassalli di Dachenhausen, Direttore Servizio II – Direzione Generale Musei MiBAC 

FOCUS 1 – I DISPLAY MUSEALI COME ATTIVATORI DI CURIOSITÀ ISTITUZIONALE

Antonella Cucciniello, Direttrice Polo museale della Calabria
Maria Teresa Dal Bò, Gallerie dell’Accademia di Venezia

IL SOCIAL MEDIA MANAGEMENT E I MUSEI: DIVENTARE FOLLOWER COME INIZIO DELL’ESPERIENZA MUSEALE

Fabio Pagano, Direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Maria Rosaria Barbera
, Direttrice del Parco Archeologico di Ostia Antica

LE VILLAE CIRCOLARI: PER UN’ACCESSIBILITA’ FLUIDA

Andrea Bruciati, Direttore di Villa d’Este e Villa Adriana a Tivoli

LA TECNOLOGIA, I MUSEI E IL DESIDERIO DI ENTRARE IN NUOVI MONDI

Gianfranco Calandra, Responsabile comunicazione Museo delle Civiltà
____

E’ stato invitato:
Leandro Ventura, Direttore Polo Museale del Molise