CreaTech – Open Lab

Lucca, 3 e 4 ottobre 2019, Real Collegio

CREATECH OPEN LAB 2019

Progetta un prodotto di gaming dedicato a un luogo- sistema della cultura  in team con i suoi rappresentanti, LuBeC mette a disposizione il suo network di eccellenze:
Distretto Turistico dei Laghi – Associazione delle Ville e dei Palazzi Lucchesi – MuSA – Museo Virtuale della Scultura e dell’Architettura – Villa Spinola – Fondazione Guglielmo Giordano  – MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Città di Parma

Scarica il programma: Invito e programma_Createch2019_Open lab

Che cos’è ?

CREATECH OPEN LAB 2019 è una due giorni di laboratorio sull’impiego delle tecniche di gamification per la valorizzazione del patrimonio culturale.

CreaTech, grazie all’esperienza e al sistema relazionale di LuBeC, metterà a disposizione dei partecipanti un network di “eccellenze” su cui saranno sviluppati i project work. Ogni project work avrà come risultato un prodotto o servizio dedicato ad un luogo pilota, da sviluppare in team.

Grazie alla presenza di docenti con un’esperienza pluriennale nel settore e dei rappresentanti dei luoghi e sistemi turistico-culturali, l’open lab svilupperà skills specifici nei partecipanti

Come e quando?

CreaTech avrà inizio con LuBeC – Lucca Beni Culturali 2019 giovedì 3 ottobre mattina e si concluderà nel pomeriggio di venerdì 4 ottobre.

Per partecipare a CreaTech è necessario iscriversi compilando la scheda di iscrizione, allegando il proprio CV entro il 18 settembre 2019. L’open lab è gratuito. I CV sono richiesti per rendere quanto più multidisciplinari i tavoli di lavoro, in modo che le differenti professionalità possano contribuire all’obiettivo del project work.

ISCRIVITI 

Come si svolgerà l’open lab?

Nel corso dell’open lab si alterneranno momenti di formazione teorica e introduzione degli strumenti di gaming a momenti di progettazione in team.

I partecipanti saranno assegnati ai luoghi della cultura dall’organizzazione, seguendo tre cluster tematici come “Itinerari turistici, culturali e naturalistici”, “Imprese e cultura” e “Identità e contemporaneo”.

Qual è il programma dell’open lab?

M – MODULO
DURATA
ATTIVITÀ
M0 – MODULO
0,5 ORE
Giovedì 3 ottobre

Ore 9:30- 10:00 Introduzione
Perché CreaTech – Open LAB?
Obiettivi e schema di gioco

Presentazione dei focus- obiettivi e dei loro rappresentanti.

M1 – DRIVER
3 ORE
Ore 10:00 – 11:30 Tools e tasks

Che cos’è il gaming?

Conoscere e interpretare le motivazioni e i bisogni dei luoghi della cultura e delle città

Ore 11:00 – 13:00 TAVOLI DI LAVORO
  • Conoscenza del luogo della cultura assegnato
  • Conoscenza delle professionalità del team
  • Analisi e scelta degli obiettivi
M2 – STORYTELLING
3 ORE
Ore 14:30 – 15:30 Tools e tasks

Quale storia raccontare?

Ore 15:30 – 17:30 TAVOLI DI LAVORO
  •  Individuazione e definizione dei messaggi
  • Declinazione dei contenuti in relazione ai bisogni
  • Elaborazione di uno storytelling funzionale ad un progetto di gaming
M3 – DESIGN
4 ORE Venerdì 4 ottobre

Ore 9:00 – 9:30 Tools e tasks

Il lancio del prodotto di gaming

Ore 9.30 – 11:30 TAVOLI DI LAVORO

• Preparazione presentazione

Ore 11:30 – 13:00 PRESENTAZIONI CON I DOCENTI
M4 – ANALISI E RESTITUZIONE
4 ORE
Ore 15:00 – 17:30

WORKSHOP APERTO AL PUBBLICO
“GAMIFICATION E PATRIMONIO CULTURALE”

Con un intervento introduttivo di Fabio Viola – Guru della Gamification
Una panoramica di progettualità sull’impiego delle tecniche di gamification per la promozione del patrimonio culturale con la presentazione di best practices da parte di esperti e dei progetti sviluppati nell’ambito dell’open lab CreaTech 2019 sui luoghi della cultura ospitati.

Perchè il gaming?

L’innovazione digitale che da diversi anni sta trasformando l’intera società ha avuto, e ha tuttora, importanti ricadute anche sulle organizzazioni culturali e i musei in particolare, portando a un’evoluzione strutturale nelle modalità di intervento e programmazione culturale, nonché di narrazione e di partecipazione sociale.

La gamification si colloca in questo scenario presentandosi come linguaggio in grado di offrire alle istituzioni culturali l’opportunità di raccontare il patrimonio e i suoi significati con rinnovate modalità interattive, rivolgendosi a nuovi pubblici, stimolando una fruizione partecipata ed emozionale, ponendo una rinnovata attenzione alle nuove generazioni.

Il gaming è un settore che può offrire una serie di strumenti utili anche alla crescita sul mercato al sistema imprenditoriale, culturale e turistico, grazie al potenziamento di alcuni specifici fattori: un rapido scambio di feedback, una connessione sociale (engaged economy), una narrativa fatta di stratificazioni progressive (progressive path), un’interfaccia che permetta di valorizzare l’unicità dell’esperienza nell’immediato e nel ricordo (user experience).

Con chi?

L’open lab sarà condotto da Fabio Viola, Docente e Guru della gamification 

in collaborazione e con le testimonianze di
Francesca Velani, Direttrice di LuBeC e Coordinatore Progetti Parma 2020
Elena Pelosi, Responsabile Formazione MAXXI
Marta Piacente, Responsabile Servizio Promozione e Sviluppo per le Imprese – C.C.I.A.A. Lucca

 e con la partecipazione dei responsabili dei luoghi della cultura destinatari dei project work.

Il progetto si svolgerà con il supporto del Polo Tecnologico di Lucca e la collaborazione del MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

ISCRIVITI

Condividi su: