Programma 2018

LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE CERTIFICATA PER GLI EDIFICI STORICI

L’incontro  è stato organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti P.P.C della Provincia di Lucca e si è svolto col Patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia di Lucca

Il riconoscimento del valore testimoniale di un edificio storico è parte integrante di un processo di progettazione sostenibile finalizzata alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale.
Attualmente, i principali metodi per la certificazione del livello di sostenibilità degli interventi di recupero e riqualificazione degli edifici esistenti non prevedono requisiti specifici in grado di considerare gli aspetti legati alla valenza storica dell’immobile, come pure l’efficacia di una strategia di intervento finalizzata alla loro conservazione e valorizzazione. In tale contesto si è collocato l’intervento che ha illustrato il sistema di ”rating” per la certificazione di edifici oggetto di interventi di natura conservativa, denominato ”GBC Historic Building”.

Apre, coordina e interviene

Teresa Cervino, Architetto – Energy Consultant Promo PA Fondazione 

Interventi
I protocolli di certificazione della sostenibilità: applicazioni e stato dell’arte

Rodolfo Collodi, Architetto e Presidente di Istituto Nazionale di Bioarchitettura Sezione di Lucca di INBAR Guarda la presentazione

Il protocollo Rating System: azioni di sostenibilità ambientale per la valutazione degli interventi sul patrimonio storico

Marco Zuppiroli, Ricercatore in Restauro, LaboRA – Dipartimento di Architettura – Università degli Studi di Ferrara

Case History
Primo edificio certificato: le scuderie della Rocca di Sant’Apollinare a Perugia

Franco Cotana, Professore Ordinario di Fisica tecnica industriale presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Ateneo di Perugia

Edificio in fase di certificazione GBC Historic Building: Palazzo Gulinelli a Ferrara

Cristiano Ferrari, Architetto –  Binario Lab – Studio di Ingegneria e Architettura Ecosostenibile Guarda la presentazione

Un caso pratico di applicazione del protocollo: il complesso monumentale della Certosa di Calci

Teresa Cervino